- Home | Tv | Events | Book | Theatre | Music | Portraits | Spot | Vip | Wedding | Sport | ABOUT ME | Contact -



"Piacere Sabina” è un vero piacere, ho pensato. Prima che ci presentassero ti ho notata da dietro la tua macchina fotografica, seria, immobile, con i capelli legati come se, mentre lavori, ti dessero solo fastidio. Ti ho osservata quando hai ruotato lentamente la macchina fotografica, cercando l’angolazione giusta e la luce di cui avevi bisogno, e poi hai scattato una sola foto. Ti sei mossa nella stanza con leggerezza, tra le opere d’arte che ti circondavano: un’arte contemporanea complicata, sfidante per chi la guarda, specie per chi – come te – la deve interpretare, rendendosi disponibile a trasferirne il senso dalla tela alla stampa. Hai fatto pochissimi scatti e dopo qualche giorno li ho cercati sul tuo sito: io c’ero alla mostra, mi sono portata a casa le mie foto, semplici post it di un’arte rubata all’artista… ma le tue foto… sublimi, intime. Hai scrutato nell’anima di ogni autore, hai rapito le espressioni dei visitatori, hai unito la fantasia dell’artista con la creatività riflessa nelle persone. Sei così: coraggiosa, profonda, estremamente sensibile, mai banale. Riesci a cogliere, attraverso la tua arte, il “sentimento” di ciò che stai osservando. Sono le tue foto a parlare, i volti, le espressioni della gente, degli attori, dei musicisti. L’ho rivisto in altre tue foto, nella luce che i volti emanano più che ricevono, negli individui che incontri e immortali, portandoti a casa tasselli importanti per capire, per capire te stessa, ricerca infinita, valore stesso della tua arte. Hai fatto lavori importanti: hai fotografato il teatro e sei rimasta rapita dalla novità del lavorare al buio, senza il flash, dal cogliere la luce dalle ombre. Hai sperimentato tutto ciò che hai imparato, hai catturato il personaggio dopo e insieme all’attore, nella magia del trucco, nei volti perlati di sudore dalla fatica del gesto. Hai fatto pubblicità, sei stata apprezzata come fotografa di scena. Hai gioito di questa conquista come fosse stato un semplice passaggio, perché per te la ricerca e la curiosità sono trasversali a qualunque esperienza. Ma voi che leggete queste poche righe non lasciatevi sfuggire gli scatti dei viaggi di Sabina: ripercorrerete il viaggio insieme a lei, con l’emozione con cui si incontrano volti nuovi, si torna a casa pensando di aver compreso, di aver conosciuto persone senza aver mai condiviso neanche una parola in una lingua comune, avendo trasferito la conoscenza reciproca unicamente nella dimensione emozionale, di aver vissuto la loro condizione e di aver visto veramente quei luoghi, e non farete fatica a credere quanto sia autentica la sua affermazione: “quando scatto cerco sempre di custodire l’emozione di quel momento dentro di me”.

Franca Brucoli
Sabina Filice Photographer | Copyright © 2013. Tutti i diritti sono riservati | Email: info@sabinafilice.com | P. Iva 10955230015